lavoro pulsante 2017
Opportunità di lavoro
lavoro pulsante 2017
Emergenze
traspsarenza
  

CovidStat INFN

È un progetto realizzato dal Gruppo di Lavoro CovidStat INFN, la cui costituzione è stata promossa in seno all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con l’obiettivo di mettere a disposizione dell’Unità di Crisi Covid19 interna all’INFN una analisi statistica dei dati forniti quotidianamente dalla Protezione Civile sulla diffusione della pandemia in Italia. Tuttavia, si è ritenuto che gli strumenti sviluppati per questa analisi statistica possano essere di utilità anche per altre comunità scientifiche e, più in generale, possano essere di interesse pubblico.

Gravitas Fest a Napoli dal 3 al 5 Novembre 2023

Gravitas Fest è un festival di Fisica e Filosofia organizzato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (sezioni di Cagliari e Napoli), l’Università Federico II di Napoli (con il Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini” e il Dipartimento di Studi Umanistici) e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Giunto alla sua seconda edizione, si terrà quest’anno presso Palazzo Serra di Cassano, a Napoli, nei pomeriggi del 3, 4 e 5 novembre.  

Il tema dell’edizione 2023 di Gravitas Fest è “Umanesimi del futuro: un dialogo tra fisica e filosofia”. Nei tre pomeriggi a Palazzo Serra di Cassano (a partire dalle ore 16), fisici, filosofi e  pubblico dialogheranno intorno a temi centrali per il futuro della nostra specie e del nostro ambiente planetario.

Locandina Gravitas

Nella prima giornata, ospiti lo scienziato Giulio Boccaletti e il filosofo Luca Lo Sapio. Giulio Boccaletti, Direttore del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, esperto di sicurezza ambientale e risorse naturali, ci parlerà dei problemi portati dai cambiamenti climatici in atto, cercando di fare chiarezza rispetto a un dibattito pubblico e politico che sembra concentrarsi su questioni marginali, senza produrre soluzioni efficaci. Luca Lo Sapio, Docente di Bioetica presso l'Università degli Studi di Torino,allargherà lo sguardo alla più ampia crisi che affronta la nostra specie, fra promesse di salvezza e rischio di estinzione.

 

Nella seconda giornata, il dialogo verterà sulle prospettive ancora incerte aperte dai progressi tecnologici in tema di viaggi spaziali e riproduzione umana. Amedeo Balbi, Docente di astrofisica presso l’Università Tor Vergata di Roma, ci parlerà del futuro su scala cosmica dell’umanità: sono possibili i viaggi spaziali? Possiamo sperare in un futuro per la specie umana oltre il nostro piccolo pianeta? Vera Tripodi, filosofa del Politecnico di Torino, esperta di etica della tecnologia e bioetica, ci parlerà delle  nuove prospettive in tema di riproduzione umana. 

Il tema centrale della terza e conclusiva giornata è l’impatto della Rivoluzione digitale sul futuro della nostra specie. La diffusione delle tecnologie digitali e dell'Intelligenza artificiale sollecitano infatti la filosofia a riconsiderare la propria identità e la sua relazione con le conoscenze scientifiche e le innovazioni tecnologiche, e i saperi scientifici a costruire un dialogo profondo con le discipline umanistiche. A riflettere su questi temi il filosofo Maurizio Ferraris, Docente di Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Torino, e tra i fondatori di Labont e Antonio Pescapè, Docente di Sistemi di elaborazione delle Informazioni presso la Federico II di Napoli.

A conclusione di ogni giornata, il commento grafico dal vivo dell’artista Davide Lista.

Gravitas Fest, dal 3 al 5 novembre, inizio ore 16

presso Palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio 14, Napoli

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direzione scientifica a cura di: Walter Bonivento (INFN Cagliari), Giovanni Covone (Università Federico II), Giuliana Fiorillo (Università Federico II), Gianluca Giannini (Università Federico II), Luca Lo Sapio (Università degli Studi di  Torino), Nicola Russo (Università Federico II), Matteo Tuveri (Università di Cagliari).

Organizzazione locale a cura di: Mario Cosenza (Scuola Superiore Meridionale), Alessandro Amabile (Università Federico II), Roberta Calabrese (Università Federico II), Mattia Papa (Università Federico II), Valerio Specchio (Università Federico II), Giuseppe Matteucci (Università Federico II).

Programma:

 VENERDÌ 3 NOVEMBRE

ore 16.00  Presentazione di Giuliana Fiorillo

Relatori:

Giulio Boccaletti, “Siccità, un paese alla frontiera del clima “

Luca Lo Sapio, “L’umanità nell’era del precipizio”

ore 18.00  Performance di Davide Lista, disegnatore

SABATO 4 NOVEMBRE

ore 16.00 Presentazione di Walter Bonivento

Relatori:

Amedeo Balbi, Verso un’altra Terra?

Vera Tripodi, Generazioni future e riproduzione umana: nuove prospettive Dibattito

ore 18.00 Performance di Davide Lista, disegnatore

DOMENICA 5 NOVEMBRE

ore 16.00 Presentazione di Gianluca Giannini

Relatori:

Antonio Pescapè: “Intelligenza umana e Intelligenza Artificiale”

Maurizio Ferraris: “Tecnica, documedialità e filosofia”

Dibattito

ore 18.00 Performance di Davide Lista, disegnatore

 

Eventi

18-05-2024 08:30AM - 03:00PM
22-05-2024 04:00PM - 05:00PM
24-05-2024
29-05-2024 04:00PM - 05:00PM
05-06-2024 04:00PM - 05:00PM
10-06-2024 09:00AM - 07:00PM
11-06-2024 09:00AM - 07:00PM
12-06-2024 09:00AM - 07:00PM
12-06-2024 04:00PM - 05:00PM
13-06-2024 09:00AM - 07:00PM

Eventi

18-05-2024 08:30AM - 03:00PM
22-05-2024 04:00PM - 05:00PM
24-05-2024
29-05-2024 04:00PM - 05:00PM
05-06-2024 04:00PM - 05:00PM
10-06-2024 09:00AM - 07:00PM
11-06-2024 09:00AM - 07:00PM
12-06-2024 09:00AM - 07:00PM
12-06-2024 04:00PM - 05:00PM
13-06-2024 09:00AM - 07:00PM
lavoro pulsante 2017
Opportunità di lavoro
lavoro pulsante 2017
Emergenze
traspsarenza
  

CovidStat INFN

È un progetto realizzato dal Gruppo di Lavoro CovidStat INFN, la cui costituzione è stata promossa in seno all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con l’obiettivo di mettere a disposizione dell’Unità di Crisi Covid19 interna all’INFN una analisi statistica dei dati forniti quotidianamente dalla Protezione Civile sulla diffusione della pandemia in Italia. Tuttavia, si è ritenuto che gli strumenti sviluppati per questa analisi statistica possano essere di utilità anche per altre comunità scientifiche e, più in generale, possano essere di interesse pubblico.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo