Aniello Grado nominato co-chair del sistema vacuum pipe dell'Einstein Telescope

ET Sardegna
Aniello Grado, ricercatore astronomo presso l'INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte e ricercatore all'INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e' stato nominato co-chair del sistema vacuum pipe dell'Einstein Telescope (ET) insieme a Paolo Chiggiato, responsabile della divisione vuoto del CERN, e al Prof. Nick van Remortel dell'Universita' di Anversa.
Il gruppo dovra' occuparsi della realizzazione del sistema da vuoto di ET costituito da tubi con diametro di un metro e lunghezza di 120 km che dovranno operare in ultra alto vuoto alla pressione di 10-10 mbar. Dopo le infrastrutture sottorranee, che prevedono la realizzazione di 30 km di gallerie alla profondita' di 200 metri, e' il sistema piu' costoso di ET con una stima del costo che si agira sui 560 milioni di euro. " E' un onore aver ricevuto questo incarico e rappresentare l'INAF e l'INFN in questo prestigioso progetto" commenta Aniello Grado. "Realizzare la piu' grande infrastruttira in ultra alto vuoto mai concepita dall'uomo e' una grande sfida tecnologica ed organizzativa e subito ci metteremo al lavoro per definire il team di progetto ed il piano di azione che richiedera' nella fase iniziale un intenso lavoro di ricerca e sviluppo", conclude Grado.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo