Atlas tier 2

Nella gerarchìa “a Tiers” adottata per la struttura GRID degli esperimenti di LHC, un Tier 2 risiede presso il gruppo ATLAS della sezione di Napoli. Un Tier 2 e’ un centro che, attraverso i tool di Grid, mette a disposizione di utenti dell’esperimento, sia locali e che di altre sezioni INFN, risorse di calcolo e  sottoinsiemi di dati (selezionati per specifiche analisi).

A questo scopo il gruppo ATLAS di Napoli ha installato una farm di calcolo, composta da 8 bi-processori Intel PIII a 1 GHz, 7 bi-processori Intel Xeon a 2.8 GHZ e da un'area di storage con la capacita' di 2.4 TByte.

Queste risorse rientrano in quelle utilizzate per il progetto LCG (LHC Computing Grid), ed in particolare  sono utilizzate per i Data Challenge di ATLAS che, attraverso la produzione e l'analisi di dati simulati,  consentono la validazione del software e del modello di calcolo adottati dall'esperimento. La prima fase di Data Challenge (DC1) si e' conclusa nel Luglio 2003, la seconda fase (DC2) sarà in corso fino all'autunno 2004 e prevede un utilizzo più intensivo dei diversi tool di griglia adottati da ATLAS.

Per  il DC2 e' stato sviluppato un sistema di distribuzione delle produzioni con diversi GRID flavours

Links:

Presentazioni e Pubblicazioni:

Servizi di rete

La rete e’ il componente fondamentale di tutti i sistemi di calcolo distribuito. Questa attività, nata in ambito INFNGRID, si pone l’obiettivo di studiare varie problematiche legate al trasferimento dati. Presso la Sezione di Napoli sono stati eseguiti una serie di test su GridFTP, un nuovo protocollo di rete dotato di molte caratteristiche innovative tra cui il trasferimento di file tramite socket multipli.

Links:

  • Home page di INFNGRID Networking

Presentazioni e Pubblicazioni:

FIRB Grid.it

Il progetto FIRB Grid.it ha l'obiettivo di realizzare una infrastruttura di griglia italiana che copra differenti settori scientifici. L' INFN è coinvolto in questo progetto e presso la sezione di Napoli si svolgono attività di sviluppo ed è installata una parte delle risorse di calcolo e di storage.

Monitoring e information services nel progetto FIRB Grid.it

A partire dagli studi e dalle soluzioni proposte in ambito INFN-GRID e DataTAG per il monitoring è in corso di studio un nuovo servizio di monitoring basato sulla generazione di eventi di performance tramite l’utilizzo di un’architettura di messaging. L’obiettivo è quello di migliorare le performance e la scalabilità del sistema di monitoring rispetto alle soluzioni esistenti.

Links:

Presentazioni:

Testbed support nel progetto GRID

In ambito INFNGRID è stato messo a disposizione un sito ideato per rispondere a diversi tipi di richieste e offrire aiuto agli utenti. E' infatti possibile richiedere consigli ed aiuto nel setup delle macchine del TestBed INFNGRID, scambiare informazioni, notizie e link relativi a Grid.

Farm deployment

InGRID (INstalling GRID) e' sistema di deploy per le farm di calcolo che utilizzano Grid. Prevede la creazione di un Local Distribution Server, che esporta i pacchetti di installazione di RedHat e Grid richiesti.

L'installazione dei Grid Element avviene in tre fasi:

  1. installazione del sistema operativo;
  2. installazione pacchetti grid;
  3. configurazione.

La fase 1 viene effettuata con il sistema "kickstart" della RedHat, che permette l'installazione non presidiata delle macchine e la configurazione di base delle stesse.

L'aggiunta dei pacchetti Grid, durante la fase 2, e' resa possibile da APT, il sistema di gestione dei pacchetti creato dalla comunita' debian per gestire in modo automatico le dipendenze tra programmi e gli aggiornamenti.

Infine per la configurazione del software Grid viene usato LCFG, un progetto dell'Universita' di Edinburgo, che descrive la configurazione delle macchine tramite un documento XML.

Presentazioni e pubblicazioni:

Grid monitoring

Grid è un insieme di risorse distribuite geograficamente: in questo ambito una delle funzionalità necessarie è rappresentata dal monitoring dello stato e dell'utilizzo delle risorse coinvolte, della  loro disponibilità in rete in specifici momenti di studio, della loro performance.  L'obiettivo è prevenire e/o recuperare situazioni di errore o di utilizzo poco efficiente delle risorse.

Nell'ambito del progetto europeo DataTAG e' stato sviluppato GridICE, un tool di Grid monitoring che consente di analizzare il funzionamento di un testbed Grid

Da settembre 2003 GridICE fa parte dei tool di monitoring utilizzati da LCG (Lhc Computing Grid) ed e' stato utilizzato in ambienti di pre-produzione per diversi esperimenti LHC (CMS, ATLAS)

Attualmente GridICE effettua il monitoring del testbed Grid.it

Links:

Presentazioni: